Strutture a collettivi   Il volo dei granuli di polline

Strutture a collettivi

I collettivi di alberi, sono un adattamento naturale delle strutture boschive alle condizioni ambientali estreme. Ma come si sviluppa un simile collettivo?

 

Il volo dei granuli di polline

I granuli di polline volano lontano, assicurando una elevata diversità genetica nelle foreste.

Untitled Document
Articoli più recenti
Gestione di specie aliene in aree protette: un esempio italiano

Per l'eliminazione delle specie arboree estranee al fine di migliorare le strutture abitative tipiche delle vecchie foreste, sono state sviluppate strategie differenziate che tengono conto dell'ecologia della specie.

Specie d’insetti: calo più rapido del previsto

Su molte superfici oggi svolazza circa un terzo di specie di insetti in meno rispetto a un decennio fa. Dal calo delle specie sono interessati soprattutto i prati che si trovano in un ambiente caratterizzato da un intenso uso agricolo, ma anche i boschi e le aree protette.

Rapporto intermedio sulla politica forestale 2020

Inizia l'ultimo slancio per la politica forestale 2020. Una valutazione intermedia della prima fase mostra dove c'è ancora molto da recuperare e dove sono stati compiuti progressi significativi.

Il commercio internazionale di semi di alberi può introdurre parassiti nocivi

Il commercio internazionale di semi di alberi forestali non è sicuro come si pensava in precedenza. Gli insetti nocivi e i funghi patogeni associati ai semi rappresentano un grave rischio per gli alberi e gli ecosistemi forestali di tutto il mondo.

Prima indagine su scala svizzera dedicata alle formiche forestali

I collaboratori dell'Inventario Forestale Nazionale hanno rilevato in tutta la Svizzera i formicai costruiti dalla Formica rufa. La presenza di conifere, il sole mattutino, la fitta vegetazione al suolo e le strutture forestali aperte hanno un effetto positivo sulla presenza dei formicai.

Visualizza tutti gli articoli