Articolo

Autore/i: Heike Hofmann (NISM)
Redazione: WSL, Svizzera
Commenti: Articolo a 0 commenti
Valutazione: Ai miei Preferiti Anteprima di stampa 66.6766.6766.6766.6766.67 (11)

Atlante online sulla distribuzione dei muschi in Svizzera

Le foreste sono un habitat particolarmente importante per i muschi in quanto oltre il 40% di tutte le specie di muschi presenti in Svizzera si trova principalmente all’interno dei boschi.  Le cartine di distribuzione dei muschi svizzeri possono essere consultate online.

Tamarisken-Thujamoos (Thuidium tamariscinum)
Esemplare di Thuidium tamariscinum, un muchio che assomiglia alle foglie di Thuja
Foto: Heike Hofmann (NISM)
 
Schönes Frauenhaarmoos (Polytrichum formosum)
Immagine ravvicinata del magnifico Polytrichum formosum
Foto: Heike Hofmann (NISM)
 
Gewelltblättriges Sternmoos (Plagiomnium undulatum)
Plagiomnium undulatum un muschio con foglie ondulate a forma di stella.
Foto: Heike Hofmann (NISM)
 
Verbreitungskarte des Gewelltblättriges Sternmooses
Areale di distribuzione del (Plagiomnium undulatum, v. foto precedente) in Svizzera. Cliccare sulla cartina per ingrandirla.

Fino ad oggi in Svizzera sono state censite 1'093 diverse specie di muschi. I muschi sono dei vegetali che sono in grado di vivere praticamente in tutti gli habitat terrestri. Tuttavia per i muschi la foresta rappresenta un ambiente di vita particolarmente importante in quanto i boschi ospitano ben il 40% di tutti i muschi presenti in Svizzera. All’incirca un quarto dei muschi dei boschi (120 specie) sono considerati come minacciati e sono quindi registrati nelle "Liste rosse".

A partire dal 1984 i muschi reperiti sul territorio Svizzero vengono cartografati e censiti utilizzando un metodo standardizzato nel contesto dell’Inventario svizzero sulla flora muscinale NISM (Nationales Inventar der Schweizer Moosflora). I dati raccolti vengono immagazzinati in una banca dati gestita dall’Università di Zurigo e dal 2004 le carte di distribuzione sono disponibili online e consultabili pubblicamente tramite un apposito indirizzo di contatto. Queste cartine vengono generate sulla base delle informazioni costantemente aggiornate contenute nelle banche dati e mostrano quindi lo state attualizzato delle conoscenze scientifiche acquisite.

Per ogni singola specie di muschio sono disponibili le seguenti informazioni:

  1. areale di distribuzione attualizzato;
  2. altitudine del ritrovamento;
  3. numero di individui reperiti;
  4. informazioni dettagliate sui singoli ritrovamenti (Cantone, Comune, nome e cognome del raccoglitore, data, erbario nel quale è eventualmente depositato);
  5. lo status per quanto riguarda la presenza sulle Liste Rosse;
  6. immagine fotografica.


I dati contenuti nella banca dati NISM provengono dalle seguenti fonti:

  • rilevamenti standardizzati eseguiti su aree di saggio localizzate su coordinate prestabilite ("rilevamenti standard");
  • segnalazioni di ritrovamenti casuali da parte di collaboratori volontari;
  • rilevamenti eseguiti nel contesto del progetto "monitoraggio della biodiversità Svizzera";
  • rilevamenti eseguiti nel contesto del progetto "controlli dell’efficacia nei biotopi in ambienti di torbiera della Svizzera";
  • materiale proveniente da vecchi erbari.

La banca dati e le relative informazioni su ritrovamenti in essa contenute sono state utilizzate quale importante base per differenti pubblicazioni, come per la Lista Rossa dei muschi della Svizzera (Urmi et al. 1992, prima versione; Schnyder et al. 2004, seconda versione), il concetto sulla protezione delle specie dei muschi della Svizzera (Urmi et al. 1996), oltre che per le schede tecniche sulla tutela dei muschi protetti.




  • Traduzione: Fulvio Giudici (Camorino)

Download

Informazioni

  • Dr. Edwin Urmi
    Dr. Norbert Schnyder
    Dr. Heike Hofmann
  • Nationales Inventar der Schweizer Moosflora
    Institut f. Systematische Botanik
    Universität Zürich
    Zollikerstrasse 107
    8008 Zürich
  • e-mail: nism @ systbot.uzh.ch

Link esterno

Altri contributi sul tema in waldwissen.net