Mutamenti climatici e CO2

Mutamenti climatici e CO2

A seguito dei cambiamenti climatici si pongono nuove questioni per l'economia forestale e del legno. Sottoposte a condizioni di crescita mutevoli le foreste sono chiamate a sottrarre le emissioni di carbonio atmosferico, immagazzinando la CO2 nel legno.

Articoli più recenti
Paese:
  (4 articoli)
35’000 bustine di tè per la ricerca forestale

Scienziati provenienti da tutto il mondo hanno sepolto migliaia di bustine di tè per comprendere meglio il processo di degradazione dello strame e il ciclo del carbonio nel bosco

00000
L'aumento della CO2 e il riscaldamento globale si rafforzano a vicenda

I mutamenti climatici provocano una liberazione nell'atmosfera di ulteriore CO2, uno dei gas-serra prodotti dagli ecosistemi terrestri e dalla biosfera acquatica. In questo modo il riscaldamento globale del clima viene ad essere potenziato. Per ogni aumento di 1° Grado, la percentuale di CO2 presente nell'aria aumenta infatti del 3 percento circa.

78.6778.6778.6778.6778.67 (11)
Serbatoi di carbonio nell’economia forestale

I boschi sono in grado di trattenere il CO2 come biomassa contribuendo quindi a mitigare l'impatto di questo gas serra sull'atmosfera. Una pubblicazione illustra il funzionamento dei cosiddetti serbatoi di carbonio, l'obbligo o la possibilità di contabilizzarli nell'ambito del Protocollo di Kyoto e il loro potenziale in Svizzera.

84.6784.6784.6784.6784.67 (28)
Il vischio è favorito dal riscaldamento del clima?

Nelle pinete del Vallese fino a 90 anni fa il vischio non era presente al di sopra dei 1’000 m s.l.m. Attualmente questo semiparassita colonizza formazioni boschive situate fino a 1’250 m ed anche oltre. Sembra che il riscaldamento del clima in atto abbia delle ripercussioni sull’areale di diffusione del vischio.

64.3364.3364.3364.3364.33 (29)
  (4 articoli)
Foto della rubrica: RainerSturm / pixelio.de